Liga, niente in palio ma spettacolo assicurato nel Clasico
Logo Planetwin

Search

Liga, niente in palio ma spettacolo assicurato nel Clasico

  • Share this:

Copyright (c) 2021 FamVeld/Shutterstock

Anche se nel campionato spagnolo è gia tutto deciso, il confronto tra Barcellona e Real Madrid non può passare inosservato. Sarà l’ultimo Clasico per Andreas Iniesta: riusciranno i blaugrana a mantenere l’imbattibilità stagionale?

E’ forse il Clasico meno importante degli ultimi anni ai fini di una classifica già da tempo stabilita. Eppure nel posticipo della 36esima giornata di Liga ci sono tanti valori in palio: al Camp Nou si affrontano per la 177esima volta nella loro storia il Barcellona neo-campione di Spagna (nonchè di Copa del Rey) e il Real Madrid finalista di Champions League. Per i blaugrana ottenere anche al ritorno un successo sugli acerrimi rivali (l’andata finì 3-0) sarebbe la ciliegina sulla torta di una stagione entusiasmante. Venticinquesimo titolo ottenuto con quattro giornate di anticipo grazie al successo per 2-4 sul Deportivo La Coruna; migliore attacco con 87 reti e squadra ancora imbattuta in campionato. Dati da capogiro a cui è mancato il concretizzarsi del triplete per mano della Roma. Sarà tra l’altro l’ultimo Clasico per Andreas Iniesta, che ha annunciato il ritiro dal calcio a fine stagione.

Nonostante la Liga non abbia riservato alle Merengues le emozioni solite – la formazione è attualmente terza pur certa di un piazzamento in Champions League – e la Copa del Rey si sia conclusa anzitempo, la finale ottenuta contro il Bayern Monaco potrebbe regalare loro la terza Champions League consecutiva. Un’ipotesi che ovviamente infrangerebbe il record attualmente stabilito proprio dal Real e che consegnerebbe questa squadra alla storia. Anche se ormai la concentrazione è totalmente rivolta alla serata di Kiev, lo sfizio di togliere l’imbattibilità ai catalani è sempre un elemento stimolante per gli undici di Zidane. Tra l’altro l’ultimo confronto al Camp Nou si è chiuso proprio con un successo madridista (1-3 nell’andata di Super Coppa).

Lontano dal Bernabeu il Real è caduto solamente due volte ed arriva dal 2-1 sul Leganes. Il faticoso match con il Bayern potrebbe però aver tolto energie psico-fisiche per cui la truppa di Ernesto Valverde potrebbe approfittarne. Il fattore casalingo e l’orgoglio di non subire sconfitte in questa stagione spingono al ribasso la quota sul Barcellona vincente, pagato 1.71 volte sulla lavagna di planetwin365. Il pareggio – l’ultimo risale al dicembre 2016 – è bancato a 4.30, quota similare al segno 2 offerta a 4.48. Netta fiducia sul fatto che non mancheranno reti da ambo le parti, con il Gol dato solamente a 1.35, e tre o più reti (Over2.5 a 1.32), indice di una sfida che si preannuncia emozionante.

Lecito attendersi gol dalle punte di diamante delle rispettive squadre? Risposta affermativa secondo la lavagna di planetwin365, con una rete di Messi quotata a 1.55 mentre un sigillo di Cristiano Ronaldo è offerto a 1.95.