Ciclismo, il Tour de France entra nel vivo! Pogačar e Vingegaard rimangono i favoriti alla vittoria finale
Logo Planetwin

Search

Ciclismo, il Tour de France entra nel vivo! Pogačar e Vingegaard rimangono i favoriti alla vittoria finale

  • Share this:

Copyright (c) 2022 goodcat/Shutterstock

Mentre quest’oggi si attende l’esito della tappa numero 13, il Tour de France entra sempre più nel vivo. Da questo weekend, infatti, cominceranno ad andare in scena le tappe alpine e allora i ciclisti cominceranno a sfoggiare le loro qualità appieno. In particolar modo, gli occhi sono puntati ancora una volta su Tadej Pogačar e Jonas Vingegaard.

Stiamo parlando dell’ultimo vincitore del torneo, il danese, e il vincitore delle due edizioni precedenti, lo sloveno. Attualmente la classifica generale vede il 26enne di Hillerslev in leggerissimo vantaggio (17 secondi) sullo sloveno, ma non è detto che le cose possano cambiare in queste settimane: che possa aumentare e confermare il vantaggio ai danni di Pogačar? Su Planetwin365, un’affermazione finale di Vingegaard pagherebbe 1,95 volte la posta; come su Betn1, mentre su Lottomatica è a 2.

Chiariamo, i giochi sono completamente aperti, ma il capitano della Jumbo Visma pare abbia qualcosina in più, anche visto il ritardo con cui lo sloveno ha cominciato ad allenarsi: la possibilità che Pogačar possa vincere questo Tour de France pagherebbe comunque 1,85 volte la posta su Planetwin365, confermando come il capitano della UEA Emirates sia ancora il vero favorito; su Lottomatica e Sisal la sua affermazione finale pagherebbe 1,80 volte la posta.

Molto più distanti gli altri ciclisti, che comunque vale la pena di analizzare. In particolare, Jai Hindley, del team Bora, sta disputando un Tour de France assolutamente positivo: è terzo in classifica generale e ha mostrato doti rilevanti, specie per quanto riguarda la capacità di adattabilità. La possibilità che l’australiano possa persino vincere la competizione pagherebbe 46 volte la posta su Planetwin365; su Netbet 30 e su Betn1 33.

Leggermente inferiori, almeno sulla carta, le probabilità di successo dello spagnolo Carlos Rodriguez Cano, del team Ineos. Il 22enne è per ora in quarta posizione in classifica generale e una sua vittoria finale pagherebbe 66 volte la posta su Planetwin365; su Betn1 e su Sisal 50. Forse ancora più improbabile un successo da parte di Simon Yates, inglese del team UEA Emirates, il cui successo pagherebbe su Planetwin365 101 volte la posta; su Sisal 100 e su Betn1 66.

Che dire degli italiani? Purtroppo non è un eccellente momento per il ciclismo italiano. Basti pensare che dopo oltre quarant’anni l’Italia si è presentata con soli sette ciclisti al Tour. Al contempo, fa specie notare come gli Azzurri non siano assolutamente tra i favoriti: basti pensare a Giulio Ciccone, del team Lidl-Trek, la cui vittoria finale pagherebbe 1251 volte la posta su Planetwin365; su Netbet 500 e su Sisal 1000.