Ciclismo, Tour de France: oggi tappa 13! Al Grand Colombier ci potrebbero essere sorprese?
Logo Planetwin

Search

Ciclismo, Tour de France: oggi tappa 13! Al Grand Colombier ci potrebbero essere sorprese?

  • Share this:

Copyright (c) 2023 rui vale sousa/Shutterstock

Si entra sempre più nel vivo del Tour de France 2023. Quest’oggi, infatti, si disputerà tappa 13, la quale prevede la partenza da Cathillon Sur Chalaronne e l’arrivo al Grand Colombier. La caratteristica principale di questa tappa è il fatto che non sono presenti salite particolari per gran parte della tratta, se non negli ultimi 17 chilometri, cosa che potrebbe favorire tanti gregari e ciclisti “meno” quotati alla vittoria. In tappa 12, a Belleville, è stato lo spagnolo Jon Izagirre, della Cofidis, a staccare tutti sull’ultima salita, resistendo poi fino al traguardo. Oggettivamente, pare davvero complicata una sua seconda affermazione consecutiva quest’oggi, ma la quota merita attenzione: il successo di Izagirre in tappa 13, infatti, pagherebbe ben 126 volte la posta su Planetwin365; su Sisal e Snai 100.

L’arrivo in quota, sulle splendide montagne dello Jura, non farà altro che dare un assaggio delle tappe successive, tutte alpine. L’importanza di questa tappa per quanto riguarda la classifica generale, va assolutamente tenuta in conto. Come già anticipato, parliamo di una frazione che per gran parte è caratterizzata da pianura: vedi Le Montpellier, Saint Rambert en Bugey, ma pian piano, dal chilometro 80, si comincia a salire. Dopo il ritorno a valle, si va incontro ad una decina di chilometri di pianura, fino ad arrivare all’ultima vera salita che porta al Grand Colombier: in questo caso parliamo di 17 chilometri, con una pendenza media di 7.1% (massime del 12%).

Difatti, giocano un ruolo essenziale i tanti chilometri in pianura; i ciclisti dovranno essere bravi ad arrivare alla volata finale in salita col giusto vantaggio. Quasi certamente, lo sforzo sarà indirizzato proprio agli ultimi 17 chilometri. Ma quindi, chi è tra i favoriti per la vittoria? Inutile dire che per caratteristiche e qualità, Pogačar e Vingegaard possono essere considerati due pretendenti forti. Lo sloveno della UEA Emirates potrebbe chiudere davanti a tutti: su Planetwin365, il successo in tappa 13 di Pogačar pagherebbe 2,30 volte la posta; su Sisal e Betn1 2,25. La vittoria del danese quest’oggi, invece, pagherebbe 4,70 volte la posta su Planetwin365; su Betn1 4,50 e su Eurobet 4,75.

Le caratteristiche della tappa potrebbero favorire, ad esempio, atleti come Simon Yates, del team Jayco Alula: la vittoria del britannico pagherebbe 28 volte la posta su Planetwin365; mentre su Lottomatica 26 e su Betflag 30. Da tener d’occhio anche Jai Hindley, del team Bora: su Planetwin365, una sua affermazione in tappa 13 pagherebbe ben 36 volte la posta; su Sisal 33 e su Betn1 30. Da attenzionare anche il francese Thibaut Pinot, del team Groupama: il francese è stato protagonista di un’ottima prestazione a Belleville, cosa che gli ha permesso di recuperare ben cinque posizioni. La possibilità che possa trionfare quest’oggi pagherebbe su Planetwin365 33 volte la posta; su Eurobet 26 e su Betn1 20.