Pallone d'oro 2023: sarà il numero 8 per Leo Messi?
Logo Planetwin

Search

Pallone d'oro 2023: sarà il numero 8 per Leo Messi?

  • Share this:

Fernando Astasio Avila / Shutterstock.com

Il conto alla rovescia per l'assegnazione del 67° Pallone d'Oro sta ormai per scadere. Il riconoscimento di France Football che premia i migliori calciatori e calciatrici del mondo si terrà il prossimo lunedì 30 ottobre al Théâtre du Châtelet di Parigi. Ricordiamo che al voto finale concorrono capitani e commissari tecnici delle nazionali incluse nelle prime 100 posizioni del Ranking FIFA, oltre ai giornalisti della rivista, uno per ogni nazione europea.

Proprio un giocatore francese è stato l'ultimo in ordine cronologico ad essere premiato: Karim Benzema ha ricevuto per la prima volta il trofeo nel 2022 e si gioca una nuova chance, essendo nuovamente nel roster dei candidati annunciati dai giornalisti della celebre rivista. Tutto, però, lascia pensare che sarà destinato a cederlo.

Lo scorso 6 settembre è stata infatti annunciata dai giornalisti di France Football la lista dei 30 papabili vincitori a ricevere il premio individuale più ambito e prestigioso nel calcio mondiale. Quelli però realmente in corsa possiamo elencarli sulle dita della mano. Accantonato il nome di Cristiano Ronaldo, che da due stagioni ha preso la via dell'Arabia vestendo la maglia dell'Al-Nassr, gli analisti puntano tutto su Lionel Messi, sette volte vincitore di questo riconoscimento.

Il fuoriclasse argentino, approdato negli States all'Inter Miami, non ha vissuto una stagione non superba al Psg con il titolo francese (sudato) e 16 reti. Ha però vinto il Mondiale 2022 in Qatar, un dato che ha il suo peso specifico nella nuova formula che prende in considerazione la stagione e non più l'anno solare. Una modifica che si è resa necessaria per le polemiche post assegnazione a Messi nel 2021 per criteri poco chiari all'opinione pubblica. Stavolta però sembra che le recriminazioni siano a zero, stando a quanto prevedono i bookmakers. L'ottavo trofeo del 10 albiceleste è proposto solamente a 1,02 da Planetwin365 e Snai, ancora più bassa l'ipotesi per Sisal a 1,01.

L'unico in grado di poter tenere testa alla Pulce è Erling Haaland, vincitore della Champions League e del triplete con il Manchester City e Giocatore UEFA dell'anno con i suoi 52 gol. Questo però sembrerebbe non bastare alla giuria, come si evince dalle valutazioni degli analisti: a 11,00 su Planetwin365, a 10,00 su Snai e addirittura a 25,00 su Eurobet. Se il bomber scandinavo ha possibilità remoto secondo gli operatori, gli inseguitori sono distanti anni luce.

Kylian Mbappé, autore dell'incredibile tripletta mondiale, è ogni anno nella lista dei favoritissimi ma di fatto attende ancora il suo primo trofeo. Quasi nulle sulla carta le possibilità di vderlo alzare al cielo il Pallone d'Oro (su Planetwin365 a 41,00, su Snai a 33,00, su Eurobet a 51,00). Anche De Bruyne, mattatore della prima Champions League del Manchester City, sembra essere fuori dai giochi con la quota a 34,00 su Planetwin365, a 25,00 su Snai e a 100,00 su Sisal.

L'unico azzurro presente nella lista dei 30 candidati, Nicolò Barella, non rientra nelle lavagne dei bookies che però inseriscono diversi "italiani" Lautaro Martinez, autore di oltre 30 gol stagionali, finalista in Champions e campione del mondo (a 46,00 su Planetwin365, a 101,00 su Snai, a 500 su Sisal); Victor Osimhen (a 41,00 su Planetwin365, a 33,00 su Snai, a 51,00 su Eurobet) e Kvicha Kvaratskhelia (a 67,00 su Planetwin365, a 51 su Eurobet a e 75 su Snai) dopo l'annata incredibile con la maglia del Napoli, conclusa con l'agognato scudetto.